L’Associazione Astigiani che organizza il Bagna Cauda Day ha stretto in questi anni importanti alleanze con istituzioni, enti, consorzi , imprese che contribuiscono a diffondere e arricchire l’evento e ne sono diventati testimonial.

Da ricordare il patrocinio della Regione Piemonte e del Comune di Asti, e la collaborazione la Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e Banca d’Asti (che sponsorizza i bavaglioloni d’autore). Ci sono vicini anche la Camera di Commercio di Asti e l’Atl astigiano,  entrambi in fase definizione di nuove alleanze territoriali che il Bagna Cauda Day ha già da tempo anticipato.

Il Mercatino della Bagna Cauda, che si svolgerà sabato 24 e domenica 25 sotto i portici di piazza San Secondo ad Asti, è affidato all’organizzazione della Cia (Confederazione italiana agricoltori) con la presenza di produttori di varie regioni italiane.

Con Slow Food, anche quest’anno, abbiamo messo in cartellone un incontro di cardologia (sabato 24 ore 16, Asti ) per porre l’attenzione sulla qualità dei prodotti che arricchiscono la tradizione della bagna cauda: verdure, vino, olio.

Clicca per ingrandire la pagina

E a proposito di vino è importante il rinnovato impegno del Consorzio della Barbera d’Asti e dei vini del Monferrato che oltre a battezzare l’ironico “Barbera kiss”, il bacio di mezzanotte in programma sabato 24 in piazza San Secondo, fornirà il montepremi  per il contest fotografico lanciato su Instagram.

Sul vademecum e sul sito sono indicati con il marchio del Consorzio i locali che hanno  scelto i vini prodotti da aziende associate, auspicando che di anno in anno il loro numero cresca.

Clicca per ingrandire la pagina

Il Consorzio dell’Asti anche quest’anno offrirà ai commensali, tramite i titolari dei locali aderenti, l’aperitivo con il nuovo Asti Secco Docg, ideale momento di apertura benaugurale dei pranzi e delle cene del Bagna Cauda Day. Un modo per far conoscere al vasto pubblico questa nuova denominazione che si affianca all’Asti Docg aromatico e al Moscato d’Asti Docg  e farne crescere la presenza anche nelle carte dei vini dei ristoranti non solo astigiani.

Anche Mario e Giovanni Fongo da Rocchetta Tanaro offriranno ai bagnacaudisti un assaggio dei loro prodotti. A tutti i locali verranno fornite speciali confezione dei famosi grissini rubatà prodotti con una nuova ricetta all’acqua di mare per far scoprire che sono l’ideale accompagnamento della bagna cauda. Un dolce omaggio arriva anche dal Cavalier Vicenzi di Mombaruzzo che offrirà un amaretto a ciascun commensale, attingendo dalla vasta gamma di specialità dello storico marchio.

Un nuovo alleato del Bagna Cauda Day è la ditta Cartochimica di Asti, specializzata in materiale e attrezzature per la pulizia e l’igiene di bagni, cucine, spazi collettivi, che offrirà una interessante promozione rivolta a tutti i titolari dei locali aderenti.

Il Bagna Cauda Day stimola anche un certo indotto, ricco di fantasia e spunti per rendere l’evento sempre più unico. Ecco allora il fujot artistico artigianale prodotto dal famoso laboratorio Ceramiche Besio 1842 di Mondovì, per conto di Italia Bellissima, per dare un tocco in più alla bagna cauda , con possibilità di personalizzarlo.

L’oreficeria Caldera di Asti ha creato graziosi braccialetti in argento con le icone dell’aglio, delle acciughe e dei fujot. La cioccolateria Barbero di Asti riproporrà  la sue “Acciculata”, dolci pesciolini nelle versioni fondente e al latte.

L’ormai famoso Kit del dopo bagna cauda assemblato dalla farmacia Moderna di Asti oltre al dentifricio alle erbe nella versione Baciami Subito, alla magnesia Tortoroglio e alla Mole Cola aggiungerà quest’anno le ironiche caramelle “Alito di vento” in confezione speciale griffata firmate dalla Wonderland Caramelle di Fossano. E non mancherà la grappa di Moscato d’Asti distillata dalla canellese Ab selezione di Antonella Bocchino.

Infine segnaliamo l’alleanza con la catena di supermercati Borello, Simply e Punto Simply, diffusi in tutto il territorio piemontese, che fanno capo al gruppo 3A di Asti e nei loro punti vendita promuovono la partecipazione al Bagna Cauda Day.

E domenica mattina non mancherà una nota sportiva con la terza edizione della Marcia Cauda, corsa podistica non competitiva di 8 chilometri organizzata in collaborazione con la società astigiana di atletica Vittorio Alfieri.