1 Un evento unico per rinnovare il rito antico della bagna cauda con un’idea nuova e un tocco d’ironia

3 giorni di incontri e festa. La quinta edizione, mantiene la formula e aggiunge novità. Oltre che ad Asti il Bagna Cauda Day vede il coinvolgimento di realtà importanti come Alba, Casale Monferrato, Ovada, Torino

10 euro il prezzo dei vini doc e docg a bottiglia proposto direttamente dai produttori nei locali aderenti

24-25-26 le date di novembre 2017 del Bagna Cauda Day,la sera di venerdì 24, mezzogiorno e cena sabato 25 e domenica 26

25 euro il costo fisso della Bagna Cauda, uguale in tutti i locali, dagli stellati alle trattorie di paese, che darà diritto ad un posto a tavola ed ad una bagna cauda abbondante, variegata e colorata dalle verdure. Ogni bagnacaudista avrà in omaggio il tovAGLIOlone d’autore in tessuto quest’anno firmato da Luigi Piccatto una delle penne più importanti del mondo del fumetto italiano. Sarà distribuito anche il Vademecum della Bagna Cauda con le testimonianze, la storia e la ricette di questo piatto straordinario.

150 i locali (cantine storiche, ristoranti, vinerie, associazioni) dell’Astigiano, Monferrato, Langa e Roero e nel resto del mondo proporranno la loro Bagna Cauda in tre versioni segnalate da un semaforo.
Rosso come Dio comanda (tradizionale), giallo per indicare la versione “eretica” e verde per la “atea”con poco e senz’aglio. Anche altri locali in Piemonte in Italia e all’estero hanno aderito al Bagna Cauda Day: da Berlino a New York, dal Costa Rica all’Argentina e perfino a Tonga nel Pacifico.

5.000 la previsione degli euro che saranno devoluti in opere di concreta solidarietà dall’Associazione Astigiani. Perché la Bagna Cauda fa del bene.

12.000 i comodi posti a tavola complessivi, tutti in spazi riscaldati, che si possono prenotare telefonando direttamente ai locali indicati sul sito www.bagnacaudaday.it

0 zero plastica per piatti posate e bicchieri nel rispetto dell’ambiente e della tradizione

Da non perdere il coraggioso e appassionato Barbera kiss il “bacio a mezzanotte”che tutti i bagnacaudisti si scambieranno in piazza San Secondo ad Asti in altre piazze e nei ristoranti al termine delle serate.
Ci sarà anche il Kit del dopo bagnacauda con dentifricio “Baciami subito”, magnesia, cola, grappa, miele, cioccolato fondente.
E non mancherà Acciù la mascotte portafortuna in stoffa.
Per la prima volta sarà attivo anche il servizio “Bagna Ca’” la bagna cauda a domicilio, compresa di verdure e fujot.