Antiche Cantine di Palazzo Gazelli – Lo Chef e le Cusiniere

Via Quintino Sella, 46 – Asti

Bagna Cauda tradizionale “Come Dio comanda”
Bagna Cauda tradizionale “Come Dio comanda”
  • Chi cucina la bagna cauda: lo chef Andrea Ribaldone e lo staff del “Centro Studio Francesco Cirio” di Nizza Monferrato
  • Posti a tavola: Ven 150 / Sab cena 150 / Dom pranzo 150
  • Chi porta il vino: Barbera d’Asti dell’Associazione produttori vini biologici aderenti al Consorzio Barbera d’Asti
  • Inclusi nei €25: dolce e infuso digestivo (acqua, limone e salvia), possibilità di degustazione del digestivo Cardamaro della Tosti di Canelli

Ambiente

Lo storico palazzo Gazelli, nel cuore di Asti, divenuto a pieno titolo uno dei templi del Bagna Cauda Day torna ad arricchire anche quest’anno la giostra dell’evento. Le sue accoglienti e suggestive cantine ospiteranno uno degli chef più conosciuti del panorama gastronomico nazionale.

Lo stellato Andrea Ribaldone ha deciso di proporre la sua bagna cauda d’autore avvalendosi delle “cusinere” del Centro Studi Francesco Cirio di Nizza Monferrato, associazione culturale costituita per onorare la figura del grande pioniere dell’industria conserviera italiana.

Un incontro tra estro creativo e tradizione contadina per un obiettivo culturale: la realizzazione di una biblioteca gastronomica al servizio dei più giovani. Particolare attenzione alle materie prime: aglio di Caraglio, olio EVO del Ponente Ligure, cardo gobbo di Nizza, peperone di Carmagnola come esempio di come sarà la Bagna Cauda Academy.

Lo chef stellato Andrea Ribaldone al Bagna Cauda Day

Andrea Ribaldone è un volto noto nella galassia dei cuochi. Il grande pubblico lo conosce per la sua lunga partecipazione, accanto ad Antonella Clerici, alla trasmissione tv “La Prova del cuoco”. Nato nel 1971 da una famiglia originaria di Lu Monferrato, (il nonno aveva un pastificio a Milano) Andrea Ribaldone, cresce nelle cucine di Riccardo Aiachini, fondatore del Ristorante La Fermata di Alessandria, che considera suo maestro di vita e di lavoro.

Successivamente è alla corte del celebre chef francese Alain Senderens a Parigi al ristorante Lucas Carton. Partecipa ad eventi e crea una sua società di ristorazione. Nel 2012 è executive chef di Eataly Tokyo. Nel 2014, lo troviamo al ristorante I Due Buoi ad Alessandria, premiato con la Stella Michelin nel dicembre 2015. Guida inoltre, per tutto il periodo di Expo Milano 2015, il ristorante Identità Expo San Pellegrino.

Nel 2016 inizia la sua consulenza in Puglia dove coordina, insieme a Domenico Schingaro, i sei ristoranti di Borgo Egnazia, la lussuosa masseria, che ha ospitato la festa di compleanno della popstar Madonna. Nel marzo 2017, ha lasciato Alessandria per aprire Osteria Arborina nella frazione Annunziata di La Morra, nelle Langhe, valutata “Miglior performance dell’anno” dalla Guida de l’Espresso dei Ristoranti d’Italia 2018 e premiata con la Stella Michelin a solo nove mesi dall’apertura.

Da settembre 2018 Andrea Ribaldone è inoltre responsabile della ristorazione di Identità Golose Milano, primo hub internazionale della gastronomia.
Definisce la sua cucina “solare” e dichiara che tra gli ingredienti preferiti ci sono l’aglio e l’olio extravergine. L’abbinata ideale per partecipare da protagonista la Bagna Cauda Day 2019

Dove si trova il locale